La riduzione della capacità uditiva non venendo immediatamente percepita, ma essendo il più delle vole graduale, tende a passare inosservata per molti anni, fino a quando inizia a causare seri problemi di comunicazione. Trascurare non è mai un buon modo di porsi di fronte ai problemi della salute.

Quali sono i sintomi più comuni dell’ipoacusia?

Il binomio tra scienza audiologica e tecnologia ha permesso di fare passi da gigante nel risolvere i disturbi derivanti dai problemi uditivi. Tuttavia, come per la maggior parte delle cose che riguardano la salute, è importante intervenire per tempo, senza aspettare, né rimandare troppo. Cerchiamo di capire quali sono i sintomi più comuni dell'ipoacusia.

Vediamoli insieme:

  • Udire fischi continui e fastidiosi, definiti con il nome di acufeni

  • Chiedere spesso alle persone di ripetere ció che stanno dicendo

  • Avere l'impressione che alcune voci, specialmente quelle femminili o dei bambini, siano più difficili da capire.

  • Tendere a isolarsi dalle occasioni sociali di incontro, di svago, e dalle attività che prima al contrario ci risultavono gradevoli.

Vuoi scoprire quanto ci senti?

Per una completa valutazione del tuo udito, la cosa migliore da fare è recarti presso uno Audioprotesista. Se vuoi iniziare subito a mettere alla prova il tuo udito, approfitta della nostra visita gratuita. Nel Centro Acustico Monzese, un attento esame audiometrico gratuito ti aiuterà a capire se è in atto una diminuzione della tua capacità uditiva e come poter affrontare il problema.

Chiamaci o prenota la tua visita online:  insieme saremo i migliori alleati del tuo udito.